Un sacchetto di biglie – Un film per riabilitare la memoria

Un sacchetto di biglie è un film francese del 2018 girato da Christian Duguay su ispirazione del romanzo di Joseph Joffo che racconta la storia autobiografica della sua infanzia nella Parigi nazista degli anni ‘40. Parlare di olocausto non è mai facile, recensire un film sul tema nemmeno. Molte opere cinematografiche sulla Shoah cercano di emozionare lo spettatore spingendo l’attenzione solo sul drammatico e dimenticandosi … Continua a leggere Un sacchetto di biglie – Un film per riabilitare la memoria

Le Professioni del Cinema di scena a Spello

di Leonardo Ceccucci Un paio di settimane fa, di sera. Sono a bordo di una Smart rossa mezza scassata, che da Perugia mi riporta a casa mia, a Spello. Entro in città e scorgo delle facce sconosciute, eppure familiari… Charlie Chaplin, Sofia Loren, Marcello Mastroianni, resuscitati per diventare nuovi cittadini di questo splendido borgo del centro Italia [sì, sono di parte, ma che volete farci]. No, … Continua a leggere Le Professioni del Cinema di scena a Spello

RCA – Il tempio della musica italiana

di Filippo Arcangeli                                                                                    “Noi non vendevamo saponette, vendevamo sogni,emozioni, pensiero, divertimento: e certo subivamotensioni, ma eravamo coinvolti in una bolla artistica enell’orgoglio di portare … Continua a leggere RCA – Il tempio della musica italiana

Bohemian Rapsody – Come recuperare decenni di emozioni al cinema

di Ettore Arcangeli Quanti di voi sono andati al cinema per vedere Bohemian Rapsody aspettandosi una biografia di Freddie Mercury? Quanti di voi sono andati al cinema per cantare, divertirsi ed emozionarsi? Ecco. Queste due domande dividono il mondo in due tipi di persone: i delusi e gli entusiasti. Ma dalla vita. Il film di Bryan Singer non è un documentario sui Queen o Mercury. È … Continua a leggere Bohemian Rapsody – Come recuperare decenni di emozioni al cinema

Santiago, Italia – Il non imparziale Moretti racconta il Chile di Allende, della dittatura di Pinochet e dei suoi rifugiati

di Lorenzo Borzuola “Volvarán las grandes avenidas donde pasará el hombre libre” – ultimo discorso di Salvador Allende dal Palazzo presidenziale prima di essere bombardato e invaso dalle forze golpiste l’11 settembre 1973 Nanni Moretti parte proprio da qui, dall’uccisione del presidente Allende che solo alcuni anni prima aveva il Chile nelle sue mani ed era pronto a trasformarlo. I discorsi accesi, gli interventi di Pablo … Continua a leggere Santiago, Italia – Il non imparziale Moretti racconta il Chile di Allende, della dittatura di Pinochet e dei suoi rifugiati