Harry Dean Stanton: la carta vincente del cinema americano

di Lorenzo Borzuola Un altro grande personaggio del cinema, che sempre si vede e che ha partecipato ad una marea di film, è questo signore qua: Harry Dean Stanton è quello che si può definire un vero caratterista. Nato ad Irvine nel 1926 si laureò in giornalismo; più tardi si rese conto che una faccia in quella maniera è difficile trovarla o sprecarla per un … Continua a leggere Harry Dean Stanton: la carta vincente del cinema americano

10 finali che te lo fanno ammosciare

di Lorenzo Borzuola La scorsa volta abbiamo redatto una lista dei dieci finali di pellicole che te lo fanno diventare duro. In maniera, meno sgarbata, che ti tengono sempre con il fiato sospeso per poi arrivare al massimo godimento e ad una eccitazione spontanea quando la trama giunge al termine. Oggi, invece, andremo a scovare quei finali che sinceramente scompongono un po’ tutte le scene … Continua a leggere 10 finali che te lo fanno ammosciare

Amarcord – Fellini’s Estate

di Lorenzo Borzuola Tre giorni sulla riviera romagnola, in particolare nella ormai meno caotica Riccione, sono un modo sorpassato di stare al mare. Da alcuni anni la gente preferisce spostarsi altrove, dove il mare è più pulito o dove c’è un po’ più di tranquillità, tralasciando un po’ quelle che furono le capitali per eccellenza del turismo marittimo e della movida estiva. Rimini, Riccione, Milano … Continua a leggere Amarcord – Fellini’s Estate

Il Gabibbo non morirà mai

di Ettore Arcangeli Il 20 agosto 2017 si è portato via un uomo che è entrato sicuramente, almeno una volta, nelle case di tutti gli italiani. Giorgio Caldarelli, in arte Gero, è morto. Gero è stato dal 1° ottobre 1990 la linfa vitale del Gabibbo. Insieme a Lorenzo Beccati dava la vita a questo pupazzo rosso creato nella fucina di Antonio Ricci. Gero era l’energia, … Continua a leggere Il Gabibbo non morirà mai

Roman Polanski – vita, tragedia, cinema!

di Lorenzo Borzuola Il grande regista francese, ma di origini ebreo polacche, Polanski, è uno spunto per tutta l’industria cinematografica dei primi anni sessanta fino ad oggi. Da quando realizzò il suo primo lungometraggio “Il Coltello nell’acqua” nel 1962, non ha fatto altro che far accrescere nel pubblico quella veste di grigio direttore tormentato ed estremamente grottesco, e parte di quei fattori, di quegli elementi … Continua a leggere Roman Polanski – vita, tragedia, cinema!