di Ettore Arcangeli

Guardare un film al cinema rimane ancora oggi, nonostante i vari Netflix, Chili e Sky, un piacere duro a morire. Anzi. Dopo un iniziale periodo di crisi dovuto all’esplosione delle multisala, le piccole sale stanno resuscitando cariche di idee e di un diverso modo di fruire il cinema: retrospettive, lezioni di cinema, aperitivi con i registi di piccole produzioni, e così via. Due modi di fare e vedere cinema, non più in competizione tra di loro.

Ma questo equilibrio rischia di rompersi. Dal prossimo anno al fianco  dell’ultimo film Marvel, o dell’ennesimo cinepanettone, in programmazione potremmo trovare il derby di Milano, Napoli-Juventus, o persino la sfida salvezza dell’ultima giornata!

L’asta dei diritti televisivi della Serie A , per il triennio 2018/2021, è stata un flop all’interno dei confini nazionali. Per questo secondo l’amministratore delegato di  Infront -che gestisce i diritti televisivi del campionato italiano- si potrebbe tentare una via rivoluzionaria. Il calcio al cinema! Certo, per chi al calcio è allergico questa è solo un’altra pessima notizia: un altro luogo da evitare come la peste durante i giorni delle partite. Ma per gli appassionati invece l’idea fa più che gola. Non parliamo di coloro che devono vedere anche la partita del campionato parrocchiale di Buenos Aires per essere sazi di pallone, ma di quelli a cui piace dedicare due ore a settimana a questa attività “sportiva”. Di quelli che quando arriva la Partita non vogliono uscire di casa, si organizzano con birra, pop corn, patatine, e cibarie varie. La vita di queste persone cambierebbe sicuramente. Nessuna scusa per non uscire, anzi. Vuoi mettere vedere la partita sullo schermo del cinema con quel sistema audio?! Sembrerà di essere stadio!

Già, lo stadio! Che fine farà?! Continuerà ad accogliere i tifosi come sempre ha fatto. Infatti i cinema a meno di 50 chilometri dal campo di gioco non potranno trasmettere la partita, per non fare concorrenza allo stadio.

Chissà se questa novità andrà giù ai cinefili più intransigenti? Se questa idea dovesse avere successo infatti già mi immagino lo stop della programmazione cinematografica nei weekend per tutto il campionato. Da quest’anno si gioca infatti da venerdì sera a lunedì sera continuamente senza pausa. Un ritmo che sta mettendo i crisi persino i pallonari più esperti.

Vada come vada godiamoci questi weekend di cinema puro, senza -letteralmente- invasioni di campo dei tifosi dello sport più seguito in Italia. Per questo mese c’è parecchia pellicola da proiettare sullo schermo -se non fosse che ormai è tutto digitale! Da Start Wars: Gli ultimi Jedi a Suburbicon, passando per la storia di come Charles Dickens scrisse il suo A Christmas Carol (Dickens: l’uomo che inventò il Natale), questo dicembre non ci fa assolutamente trepidare per lo sbarco del calcio nelle sale italiane.

6 commenti

  1. Che notizia… da cinefilo appassionato anche di calcio non mi sembra una brutta idea. Fossi però un gestore di un cinema ci penserei due volte prima di lasciare una sala in balia di qualche centinaio di tifosi, con tutto ciò che può succedere (risse, danni vari ecc.)’…

    Piace a 1 persona

    1. Anche a me l’idea piace! Vedersi una partita sullo schermo del cinema deve essere veramente una goduria! Anche se l’osservazione che hai fatto te mi ha fatto pensare… va a finire che qualcuno si prende il daspo pure dal cinema…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...