Luca Toni Numero 1 – Storia di un mito

di  Ettore Arcangeli

Bella Donna, Mama Mia, Alimente 
Ciaoa, Roma Roma, Ribery, Amore Mio 
Amaretto, Rigoletto, Benedetto 
Luca sei per me NUMERO UNO

Riconescete questo motivetto?! L’avete letto cantando?!

Sì, è proprio qualla canzone lì. NUMERO UNO.

Quante volte l’avete cantata e ballata come matti ad una festa?!

Quante volte l’avete chiesta a gran voce al dj e lui ignorante come una staccia in fatto di musica vi ha snobbato facendo finta di niente?!

Quante volte siete esplosi di gioia quando un dj illuminato dalla grazia risponde alle vostre richieste e alla fine la mette?!

MAI?!

Che persone tristi.

Fortunatamente sono qua.

Numero Uno è la canzone con cui Matze Knop si è probabilmente guadagnato un biglietto per il Pantheon dei meritevoli di stima.

Ha creato un capolavoro.

Genio!!

Ma questa meraviglia epopea dance teutonica ha degli antecedenti. Infatti Matze riesuma vecchie canzoni per celebrare quello che nel 2009 era l’attaccante del Bayern Monaco, il campione del mondo Luca Toni.

luca-toni

Ma prima di tutto, perché ha scelto proprio Luca Toni? Come mai l’attaccante di Pavullo nel Frignano è diventato protagonista di un siffatto miracolo dance?

In quel periodo Toni militava nelle schiere del Bayern Monaco, principale squadra tedesca. Ed era il bersaglio preferito di Matthias Matze Knop, comico e cantante tedesco, che interiorizza l’attaccante campione del mondo e lo trasforma in un suo personaggio.

Per quanto il testo di questa ballata moderna trasudi genialità da ogni lettera, non è tutta farina del sacco del buon vecchio Matze.

Infatti la canzone è una parodia del singolo Zuppa Romana del celebre (?!) gruppo bavarese Scrott nach 8.

Gustatevene un po’.

Ma se la zuppa non vi piace c’è sempre la possibilità di mangiarsi un po’ di Pasta e fagioli cucinati dall’ormai compianto Lino Toffolo.

Possiamo dirlo senza paura: il caro Matze ha superato di gran lunga i suoi predecessori riuscendo ha creare un prodotto che non si può definire imbarazzante, un prodotto che è il numero uno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...