Domenica 20 ottobre, alle ore 20.30, al Palazzo dei Congressi di Ravenna la cittadinanza potrà gustare un degno antipasto della diciassettesima edizione del Ravenna Nightmare: il Concorso Internazionale di Cortometraggi.

Il Concorso Internazionale di Cortometraggi nasce con la collaborazione della struttura del festival con il Circolo Sogni Antonio Ricci e vede 13 corti in gara, inediti in Italia, selezionati tra oltre 900 opere provenienti da 77 diverse nazioni del mondo. I corti finalisti, saranno giudicato dal pubblico presente in sala, che assegnerà un premio in denaro di 1000€ e l’Anello d’Argento per il Miglior Cortometraggio. Premio che sarà assegnato la sera della Cerimonia di Premiazione, il 2 novembre alle ore 21.

Ad accesso gratuito, il Concorso Internazionale di Cortometraggi introduce con il linguaggio altamente evocativo del corto a quel lato oscuro del cinema che il Ravenna Nightmare vuole indagare.

I 13 corti in competizione sono:

  • Skin di Guy Nattiv
  • The Spectacle di Ivo Neefjes 
  • Goldblooded di Tom Botchii
  • Wash di Kristofer Kiggs Carlsson
  • Wild di Jan Verdijk
  • Broken Column di Mansa S. Mané
  • Une bonne petite fille di Eve Dufaud 
  • Scenario di To Guys (Alessandro De Leo e Alex Avella)
  • A little taste di Victor Català
  • Anacronte di Raúl Koler e Emiliano Sette
  • Gaslight di Louisa Weichmann
  • Limbo di Dani Viqueira
  • Resurrection di Otto Guerra.

Sempre domenica 20 ottobre, e sempre al Palazzo dei Congressi di Ravenna, ma nel tardo pomeriggio, alle ore 18.30, è in programma la proiezione del documentario Manga Do – Igort e la via del Manga di Domenico Distilo. Il film sul fumettista da poco sbarcato al cinema con la trasposizione della sua graphic novel 5 è il numero perfetto apre la rassegna di Ottobre Giapponese. Il documentario di Distilo racconta il viaggio di formazione di Igort nei luoghi più simbolici della cultura giapponese, lungo la via del Manga.

Lunedì 21 ottobre prende invece il via la prima edizione di Visioni Fantastiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here