Non tutti i festival di cinema si svolgono in una sala. La modernità non ha solo dato alla luce le piattaforme di streaming video, ma anche i primi festival dedicati alla settima arte interamente online. Tra questi ArteKino Festival viene lanciato nel 2016 rivolgendosi ai cinefili di tutta Europa.

ArteKino è il festival adatto a tutti coloro che vogliono godere della visione di alcune tra le produzioni del vecchio continente più originali e stimolanti dell’anno. ArteKino Festival è completamente gratuito e mette a disposizione dello spettatore 10 film, in versione originale sottotitolata in differenti lingue europee.

Dal 1 al 31 dicembre questi 10 film sono disponibile sulla piattaforma e sulla app del festival e vengono giudicati direttamente dagli spettatori al termine della visione. Ai film può essere assegnato un punteggio da 1 a 5, e al film che risulterà con il punteggio più alto verrà consegnato lo European Audience Award, cioè il premio del pubblico europeo, dal valore di 20 mila euro. Il premio, da dividere tra il regista, il produttore e il distributore internazionale, ha lo scopo di favorire e incoraggiare la diffusione internazionale del film.

L’ArteKino Festival intende promuovere la grande ricchezza culturale e artistica del cinema d’autore europeo, raggiungendo così quante più persone possibili.

 Creato dalla Fondazione ArteKino, il festival ha il supporto di Creative Europe-MEDIA, che si unisce a quello di vari sponsor privati. Grazie al concorso ArteKino International Prize, assegnato in svariati festival lungo tutta Europa, ArteKino sostiene con una borsa dei progetti di lungometraggi.

Inoltre, con il programma ArteKino Selection ogni mese, da gennaio a novembre, è disponibile gratuitamente online la visione di un nuovo film d’autore europeo.

Il progetto è semplicemente qualcosa di meraviglioso per gli amanti della settima arte. Non solo così facendo si favorisce una maggiore comprensione dei punti di vista delle varie nazionalità presenti all’interno dell’Unione Europea, ma si permette a un pubblico enorme di fruire di film che difficilmente avrebbe potuto mai vedere.

I film in concorso in questa quarta edizione di ArteKino sono il portoghese Ruth, di António Pinhão Botelho, Sons of Denmark, di Ulaa Salim, Psychobitch, di Martin Lund, Messi and Maud, di Marleen Jonkman, Sad Song, di Louise Narboni, Thirst, di Svetla Tsotsorkova, Thirty, di Simona Kostova, e Stitches di Miroslav Terzić. Insieme a questi titoli compaiono anche due film italiani: Selfie, di Agostino Ferrente e Normal, di Adele Tulli.

Una bella lista di film da guardare tra una cena di Natale e l’altra!

Per guardare i film visita il sito ufficiale del festival.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here