Top10 dei grandi capolavori del cinema in cui l’uso della musica classica è servito a rendere il film, o una scena in particolare, ancora più densi di significato e sublimi.

Molte volte il regista si affida a un compositore fidato per le musiche del suo nuovo lavoro. Si pensi a un Leone o uno Spielberg, in cui il genio musicale di Morricone e Williams ha contribuito al successo e alla fama del film e dei registi.

Altre volte, come Stanley Kubrick insegna, la musica classica, più vecchia e quindi lì da sempre in attesa che qualcuno la usi saggiamente, corre in aiuto. Alla familiarità del pezzo musicale, si ammira l’uso che il regista ne fa per il suo film, in modo tale da ricreare in noi un motivo o un sentimento già vissuto, o persino qualcosa di totalmente nuovo.

Molti sono i registi che hanno fatto della musica classica un espediente estetico e cinematografico degno di nota. Quasi più eterno, dopo averlo sentito in un film, di quanto non lo fosse già prima.

Ecco la lista delle opere in cui compare una pièce musicale classica che non potremmo mai più scordare.

1) 2001: Odissea nello spazio (1968) – Sul bel Danubio blu che accompagna la scoperta dell’infinito

Dieci grandi pezzi di musica classica in dieci grandi film. Da Il Gattopardo a Up. Quando la musica classica corre in aiuto.
La famosa scena iniziale di 2001: Odissea nello spazio

Al primo posto non può che esserci il capolavoro fantascientifico di Stanley Kubrick. Anno 1968, il regista del Bronx rivoluziona il genere. In questa modernizzazione c’è però l’uso di qualcosa di più vecchio. Sul bel Danubio blu di Johann Strauss accompagna la navicella alla stazione spaziale dove il dottor Floyd prenderà la coincidenza per la luna. E il pezzo riparte fino ad arrivare a destinazione.

Tutto fluttua e ruota attorno alla Terra, al satellite e su se stessi, e non si può far altro che lasciarsi trasportare dalle note. Also sprach Zarathustra di Richard Strauss apre e chiude l’opera e inframezza di tanto in tanto quando c’è il colpo di genio. Per il resto, nello spazio più profondo e immenso, orbitiamo, galleggiamo nei silenzi o sulle note del famoso valzer.

2) Arancia Meccanica (1971) – La copulata velocizzata al ritmo del Guglielmo Tell

Kubrick fa un grande uso della musica classica in moltissime altre opere come per esempio Barry Lyndon o Arancia Meccanica. Quest’ultima in particolare, annovera svariate scene in cui la musica classica la fa da padrone, come la scena della rissa sulle note de La gazza ladra di Rossini, o quella della copulata velocizzata al ritmo dell’Overtour del Guglielmo Tell, sempre di Rossini.

Alex (Malcolm McDowell), nel suo girovagare in un negozio di musica, riesce a convincere due giovani ragazze a seguirlo nel suo appartamento. Con il Guglielmo Tell in sottofondo, parte una delle scene di sesso più famose, divertenti ed estenuanti del cinema.

Il film tutto, è comunque stracolmo di pezzi classici, e questo è solo uno dei tanti momenti del film in cui si può udire un po’ di “buona” musica.

3) Apocalypse Now (1979) – Il Tenente Kilgore usa Wagner per far cagare sotto i vietcong

Dieci grandi pezzi di musica classica in dieci grandi film. Da Il Gattopardo a Up. Quando la musica classica corre in aiuto.
L’attacco aereo in Apocalypse Now con Wagner e la Cavalcata delle Valchirie

Non c’è niente di meglio di Wagner per un attacco aereo nella giungla vietnamita. Con la Cavalcata delle Valchirie, Francis Ford Coppola regala al mondo intero una delle scene più famose e belle di Apocalypse Now. Come nella mitologia norrena, uno stormo di diavoli e demoni, in questo caso elicotteri e marines, si solleva da terra e raggiunge la meta da radere al suolo.

La sublime ed energica bellezza della musica è ora importantissima nella rappresentazione nuda e cruda della guerra in Vietnam.

4) C’era una volta in America (1984) – Scambiare neonati con l’aiuto di Rossini

Già utilizzata da Kubrick per Arancia Meccanica, il motivetto de La gazza ladra torna anche in C’era una volta in America di Leone.

Nel momento in cui Noodles e la sua banda scambiano i bambini all’ospedale, il pezzo di Rossini guida i loro movimenti. Una delle pochissime volte in cui Leone si affida ad un autorità come Rossini piuttosto che al suo caro amico Morricone. Episodio tuttavia isolato, sebbene incredibilmente riuscito.

5) V for Vendetta (2005) – Tchaikovsky per rovesciare un regime distopico

Dieci grandi pezzi di musica classica in dieci grandi film. Da Il Gattopardo a Up. Quando la musica classica corre in aiuto.
Una scena di V for Vendetta

La musica classica nel film di James McTeigue è il filo conduttore di tutta la storia. O meglio, è la rivoluzione contro il regime che porta il regista a utilizzare l’Overtour dell’opera 1812 di Tchaikovsky.

Il personaggio mascherato è infatti l’unica salvezza e fonte di liberazione da quel Regno Unito distopico governato dal malvagio Adam Sutler (John Hurt). Nella sua battaglia per la democrazia, V utilizza proprio la musica del compositore russo come fonte d’ispirazione.

6) Il Gattopardo (1963) – il valzer di Verdi per brindare all’Unità

Dieci grandi pezzi di musica classica in dieci grandi film. Da Il Gattopardo a Up. Quando la musica classica corre in aiuto.
La famosa scena del valzer ne Il Gattopardo di Visconti

La scena del ballo fra Claudia Cardinale e Burt Lancaster è a dir poco meravigliosa. Il ritmo di quell’intesa artistica nel salone dorato è scandito da Giuseppe Verdi e il suo valzer brillante.

Viva Verdi (Viva Vittorio Emanuele Re d’Italia), e nel film di Luchino Visconti, Il Gattopardo, è proprio il momento di ballarlo quel valzer: proprio perché i garibaldini sono sbarcati in Sicilia e l’unità d’Italia è molto vicina.

7) Il silenzio degli innocenti (1991) – le variazioni Goldberg prima della furia omicida

Hannibal Lecter (Hopkins) sta ascoltando un’aria di Bach, tratta dalle Variazioni Goldberg, quando due secondini si avvicinano alla sua cella per dargli un vassoio con la cena.

Tutto è apparentemente calmo, ma sappiamo benissimo che la musica classica usata da Jonathan Demm ne Il silenzio degli innocenti serve a nascondere qualcos’altro. E’ naturalmente l’astuto piano del cannibale per fuggire, ma non senza asciare tracce del suo passaggio.

8) Sherlock Holmes: gioco di ombre (2011) – il fallimento scandito dalla musica di Mozart

Dieci grandi pezzi di musica classica in dieci grandi film. Da Il Gattopardo a Up. Quando la musica classica corre in aiuto.
Robert Downey Jr. e Jared Harris in una scena del film. Reciprocamente, Holmes e Moriarty.

Nel secondo episodio diretto da Guy Ritchie, si instaura maggiormente la geniale complicità del genio e l’odio fra Holmes (Downey Jr.) e il professor James Moriarty (Harris). I due astuti personaggi creati da Sir Arthur Conan Doyle, sono sempre a tanto così dall’uccidersi, o almeno da scontrarsi decisivo.

L’astuto Holmes, capisce che il suo rivale è astuto tanto quanto lui, quando fallisce nel suo intento di sventare l’attentato a Parigi e la bomba esplode lo stesso, lasciando il detective inglese sconsolato e il perfido Moriarty gongolante e soddisfatto. Il momento di tensione durante quel primo scontro, è scandito dagli istanti finali dall’opera di Mozart, Don Giovanni.

9) Excalibur (1981) – Carmina Burana e soldati infuriati

Excalibur, film del 1981 diretto da John Boorman, il regista di Un tranquillo weekend di paura. Degna di nota è la scena della lunga cavalcata dei soldati e l’attacco sanguinario. In questo caso, il Carmina Burana di Carl Orff calza proprio a pennello.

10) Up (2009) – la Carmen di Bizet scandisce il tempo della vecchiaia e dell’infelicità

Dieci grandi pezzi di musica classica in dieci grandi film. Da Il Gattopardo a Up. Quando la musica classica corre in aiuto.
Up (2009)

Un gran pezzo di musica classica per uno dei film firmati Disney Pixar più belli che si potessero realizzare. Up, è la storia di un povero vecchietto rimasto solo nella piccola casa dopo la morte dell’amata moglie. Prima di affrontare la lunga avventura in compagnia del simpatico Russell, il vecchio Carl conduce ormai un’esistenza alquanto monotona e infelice.

A scandire i primi minuti della giornata, dopo la sveglia mattutina, è il pezzo Habanera, tratto dalla Carmen di Bizet.

close

Non perderti i nostri approfondimenti!

Iscriviti alla nostra newsletter

close

Non perderti i nostri approfondimenti!

Iscriviti alla nostra newsletter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here