La resilienza nei momenti di difficoltà è tra la principali caratteristiche dell’umanità. Così per superare i lunghi e quasi interminabili giorni della quarantena spuntano qua e là challenge di ogni tipo. Tra i grandi protagonisti di questi momenti ci sono le bambine e i bambini di tutta Italia, che con la loro creatività stanno riempiendo i nostri balconi di meravigliosi disegni pieni di speranza.

E proprio i bambini sono i protagonisti di un nuovo e entusiasmante progetto. L’attrice e regista Vittoria Corallo ha infatti lanciato una bellissima sfida alla creatività di tutti i bimbi d’Italia tra i 7 e i 12 anni. La proposta è semplice: raccogliere dei brevissimi cortometraggi, che non superino i 3 minuti e che raccontino la vita in questi giorni così particolari per tutti noi.

Ai piccoli registi vengono proposte varie tracce per dare poi libero sfogo alla propria creatività. Da un viaggio attraverso i ricordi che si celano all’interno delle differenti stanze della casa, all’immaginare cosa si possa trovare al di là delle finestre che sono diventate il limite estremo della nostra realtà quotidiana, fino al dare finalmente voce ai pensieri dei nostri affettuosi amici animali che tanta compagnia ci tengono in un periodo come questo. La fantasia non ha limiti, e perché non cimentarsi allora in un fantasioso dialogo tra oggetti?

La cosa più interessante che si propone di fare però ai piccoli registi è l’autointervista, cioè un momento in cui l’autoanalisi e il racconto di come stanno vivendo questo momento potranno farla da padrone. Difficile, ma interessante, soprattutto per il progetto di raccolta che Vittoria Corallo intende poi compiere.

Questi brevi cortometraggi saranno infatti poi raccolti in un documentario che possa dare l’idea di come i bambini e le bambine d’Italia abbiano vissuto e affrontato questo lockdown.

Hanno già dimostrato, con i loro meravigliosi disegni, di essere forti e speranzosi. Sono loro, con il loro esempio, a dare la speranza anche a chi è più grande!

Per maggiori informazioni andate direttamente sul sito piccoliregistiperugia.com.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here