Dopo i migliori film per una quarantena tranquilla, vedendo ancora molto lontano il momento in cui tutto tornerà alla normalità e, convinti dell’importanza di restare a casa, vogliamo consigliarvi le migliori serie da vedere per non farsi vincere dalla noia.

That ’70s Show – 8 stagioni (conclusa)

Per gli amanti della comicità, nostalgici delle vecchie serie da guardare dopo cena, un episodio alla volta, prima del film delle 21, stravaccati sul divano con mamma e papà, proponiamo That ’70s Show. Ambientata negli anni ’70 ma prodotta a cavallo tra la fine degli anni ’90 e gli anni 2000, racconta la quotidianità dell’adolescente Eric Forman, della sua famiglia e del suo gruppo di amici.

Tra gli interpreti un giovanissimo Ashton Kutcher e le giovanissime Laura Prepon e Mila Kunis, tutti e tre nel loro primo incarico come attori. Con una grande comicità che non sfocia mai nella volgarità, That ’70 Show racconta la vita dei giovani negli anni ’70, il loro tentativo di adattarsi a un mondo in continuo cambiamento e il loro confrontarsi con le generazioni più grandi, cresciute in realtà completamente diverse ma comunque attratti dalle novità di quegli anni.

Dark – 2 stagioni

Per chi preferisce qualcosa di più tetro e angosciante Netflix ha sfornato varie chicche negli ultimi anni, tra queste Dark di Baran Bo Odar. Ambientata in Germania, è una di quelle serie che ti tiene attaccato allo schermo fino alla fine e ti obbliga a porti domande su cosa succederà nel prossimo episodio e su cosa realmente sia successo nell’episodio appena visto. La storia è intricata e si muove su piani temporali diversi, all’interno dei quali si spostano non solo gli spettatori ma anche gli stessi personaggi. Insomma viaggi nel tempo. Ma come e perché? Lo scoprirete solo guardando Dark, e prestando attenzione ai dettagli. 

Serie da vedere - Dark su Netflix
Dark è tra le serie da vedere su Netflix.

Hunters – 1 stagione

Per chi se le è già viste tutte, una serie prodotta negli ultimi mesi è Hunters. Con Al Pacino e Logan Lerman, narra la storia di un gruppo di persone che si organizza per cacciare e uccidere spietatamente nazisti e neonazisti. È ambientata nella Brooklyn del 1977 ma spesso utilizza la tecnica del flashback per tornare indietro alla seconda guerra mondiale. La serie è stata criticata per l’inverosimiglianza delle scene ambientate nel periodo nazista e legate alla Shoah, ma del resto, il cinema non deve necessariamente raccontare la verità. A voi il giudizio.

Hunters - Amazon Prime Video
Hunters è tra le nuove serie da vedere su Amazon Prime Video.

Shameless – 11 stagioni

Per andare su qualcosa di più attinente al reale possiamo proporvi Shameless. Una serie drammatica di, attualmente, 10 stagioni ma che, per qualcuno, è finita alla settima. La storia di una famiglia disastrata che cerca con tutte le sue forze di uscire dalla situazione di degrado sociale ed economico in cui si trova. Emozionante, seria ma anche divertente, con un’ottima interpretazione degli attori, porta in scena una grande varietà di tematiche: l’abbandono, la tossicodipendenza e l’alcolismo, l’omofobia, le discriminazioni di genere, razza e classe. Ma soprattutto mette in scena la forza, la determinazione, la solidarietà e l’amore tra fratelli.

The Wire – 5 stagioni (conclusa)

Mentre, se cercate qualcosa di realistico ma meno sentimentale una serie da vedere assolutamente è The Wire. Un poliziesco ambientato nella Baltimora contemporanea che mette in luce la realtà del traffico di droga della città americana. Per chi sa l’inglese un’ottima opzione sarebbe quella di guardarla in lingua originale dal momento che la serie sembra costruire un linguaggio specifico che, come la droga e la corruzione, contagia tutti gli abitanti di Baltimora. 

Locandina The Wire - Serie da vedere in quarantena

L’attacco dei giganti – 3 stagioni

Per gli amanti dell’animazione un’ottima compagnia per la quarantena è sicuramente L’attacco dei giganti. Tratta dall’omonimo manga, scritto e disegnato da Hajime Isayama, è ambientata in un mondo post apocalittico dove i sopravvissuti vivono confinati all’interno di grandi mura. Esistono tre cerchia all’interno della quali le persone vivono divise per classe sociale. Le più povere si trovano nella cerchia più esterna che è quella più soggetta ad attacchi provenienti da fuori. Fuori, infatti, il mondo è abitato da giganti che si nutrono di esseri umani. La storia di come questi siano nati e di che cosa realmente rappresentino si snoda tra le vicende di Eren.

Eren fa parte dell’esercito incaricato di difendere i confini, addestrato nel combattimento aereo contro i giganti. L’animazione è avvincente e i combattimenti sono resi con grande vivacità. La storia è intricata, di quelle che creano mille domande e lo spettatore vorrebbe avere subito tutte le risposte ma in realtà, scena dopo scena, aumentano solo i suoi dubbi. Tali dubbi non sono ancora stati sciolti, visto che l’anime è tutt’ora in produzione. 

L'attacco dei giganti - anime da vedere in quarantena

Infine, per chi ama il black humor e cerca una serie per sdrammatizzare in questo periodo di difficoltà, consigliamo The Misfits. Si tratta della storia di 5 ragazzi che si incontrano perché tutti condannati a svolgere lo stesso servizio sociale. Una tempesta di fulmini si abbatte sulla città e colpisce l’edificio in cui si trovano. I cinque svilupperanno dei superpoteri molto particolari che porteranno a situazioni di grande ilarità ma che gli consentiranno anche di proteggere la città. Purtroppo, come spesso accade, le ultime stagioni perdono la freschezza delle prime.

Misfit tra le serie da veder

Dunque, ad ogni spettatore il suo genere, buona visione! 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here