Durante la sesta edizione del festival di cinema internazionale dedicato alle malattie rare Uno sguardo raro, è stato assegnato per la prima volta in assoluto il Premio #MakeYourChoice. Quest’ultimo, istituito in collaborazione con Sobi Italia, industria biofarmaceutica multinazionale dedicata alle malattie rare, è dedicato a chi, associazioni, caregiver, protagonisti del mondo del cinema, dello spettacolo, della cultura, dell’arte, della scienza, dell’imprenditoria, abbia fatto la differenza nel mondo della solidarietà grazie alle proprie scelte.

Il premio è stato quindi assegnato a Neri Marcorè e alla Lega del Filo d’Oro. L’associazione è stata premiata per “la tenacia e l’entusiasmo con cui è stata tessuta la storia della Lega del Filo d’Oro sono già caratteristiche da premiare, ma la Giuria l’ha selezionata per la coraggiosa scelta di dare speranza anche a chi, apparentemente, non ne ha e di aprire una finestra sul mondo delle persone sordo-cieche quando ancora la disabilità conviveva con molti tabù”.

“L’aver amplificato il messaggio sulla missione della Lega del Filo d’Oro attraverso la sua notorietà è già meritorio,– si legge sulle motivazioni del premio per l’attore marchigiano –ma Neri Marcorè si è legato emotivamente alla Fondazione, partecipando attivamente alla vita della Lega del Filo d’Oro”.

“L’idea di #MakeYourChoice– sottolinea Claudia Crisafio, co-fondatrice di Uno sguardo raro -nasce dalla consapevolezza che sono tantissime le persone nel nostro paese che scelgono di impegnarsi per aiutare gli altri. Riteniamo che sia importante far conoscere chi, scegliendo di non voltarsi dall’altra parte, cambia il corso delle cose”. Il premio nasce da una campagna di sensibilizzazione promossa da UNIAMO FIMR Onlus, la Federazione Italiana Malattie Rare, e Uno sguardo raro, realizzata con il supporto di Sobi. Attraverso i social e un sito internet dedicato, la campagna di sensibilizzazione racconta il punto di vista dei pazienti, le loro storie, le testimonianze e offre una serie di informazioni utili per approfondire la conoscenza delle malattie rare, a cominciare dall’emofilia.

Il progetto ruota intorno a un cortometraggio in cui tre protagonisti, molto diversi per età, interessi, passioni, stili di vita, sono uniti dal dilemma di una scelta che può cambiare la loro vita: scegliere di rinunciare ai propri sogni o prendere in mano il proprio destino e liberare la vita. Il video interseca e lega in modo emotivamente coinvolgente i destini dei tre personaggi. Gli effetti delle loro decisioni sono potenzialmente importanti per gli altri. E la vicenda di ciascuno – di per sé separata – di fatto può diventare ‘motore’ della scelta altrui. Figure differenti, quindi, ma unite dal dilemma di una scelta, che diventa allo stesso tempo una chiamata all’azione per lo spettatore.

Il cortometraggio a scelta multipla consente infatti ai fruitori non solo di seguire il destino di ognuno dei protagonisti, ma anche di scegliere per ciascuno il finale della loro storia personale. Un invito a mettersi nei panni di chi è affetto da malattia rara ed è chiamato ogni giorno a scegliere per la propria vita.

“#MakeYourChoice si configura quindi“- come affermato da Sergio Lai, Vice-President & General Manager Italy, Greece, Cyprus & Malta di Sobi -come una specie di Sliding Doors social capace di ribaltare la prospettiva, invitando gli utenti a mettersi nei panni dei protagonisti e decidere per loro. Coinvolge per l’autenticità dei contenuti e la capacità di attivare il pubblico. Caratteristiche che troviamo anche nei Premiati di questa prima edizone, cui rivolgiamo il nostro ringraziamento per la forza rara che mettono in campo per la comunità dei sordociechi.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here