Nelle scorse settimane è venuto al cinema Postmodernissimo di Perugia il regista Yuri Ancarani a presentare il suo ultimo lavoro da regista, Atlantide. Atlantide è stato presentato alla scorsa Mostra del cinema di Venezia nella sezione Orizzonti riscontrando un ottimo successo di critica e pubblico. Il film racconta sotto forma di documentario la storia di Daniele, un giovane di Sant’Erasmo, un’isola della laguna di Venezia, che vive da emarginato. È isolato anche dai suoi coetanei che preferiscono condurre una vita libertina e devota al culto del barchino. Il film racconta anche la vita di questi giovani attraverso droga, sesso e molto altro, tutto assolutamente molto esplicito.

L’intervista è a stata realizzata da Riccardo Cozzari, Alessandro Piria e Luca Billeri.

L’intervista a Yuri Ancarani

Leggi anche: Intervista a Gianni Zanasi – Un regista in cerca di autenticità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here