Durante la scorsa Festa del cinema di Roma abbiamo avuto l’opportunità di intervistare il regista Sean Baker.

Baker ha all’ attimo alcuni film da regista, ma la sua notorietà è iniziata principalmente negli ultimi 7 anni, più precisamente con l’uscita di Tangerine che negli anni successivi è diventato un piccolo caso facendo conoscere il regista a livello mondiale. Due anni più tardi è arrivato nelle sale di tutto il mondo il film che lo ha consacrato e lo ha fatto arrivare a parlare a livello mondiale, ovvero The Florida Project (in italiano Un Sogno chiamato Florida) grazie anche alla performance di Willem Dafoe che è stato candidato all’ Oscar come miglior attore non protagonista.

Lo scorso anno è stato presentato in competizione ufficiale al Festival di Cannes il suo ultimo lavoro, Red Rocket, film che vede come protagonista l’attore Simon Rex, famoso soprattutto per i vari film di Scary Movie. Red Rocket è stato molto apprezzato dalla critica e dal pubblico, apprezzandone principalmente l’idea dietro, lo stile di Baker e l’interpretazione di Rex, che di recente gli ha fatto vincere ai Gotham Indipendent Film Awards. Di seguito ecco la nostra intervista al regista del film che è uscito nelle sale italiane lo scorso 3 marzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here