lunedì, Settembre 20, 2021

Filumena Marturano – I tanti volti di una donna forte

Scritta nel 1946 per la sorella Titina, Filumena Marturano è forse l'opera eduardiana che ha avuto in assoluto più repliche e rifacimenti.
Smanie di primavera TSU

La Regina Coeli – Storia di carceri e Madonne

Un ragazzo smarrito, pastori criminali e una madre in lacrime. Dal Ridotto del Teatro Morlacchi, Carolina Balucani rompe il velo di omertà sulle violenze in carcere.
Piazza della Loggia, Brescia

Paragoghè. Depistaggio – Uno spettacolo in cucina

"Mi sono occupato del nostro passato prossimo, cercando di trasmetterlo ai giovani e di passare loro il testimone, per non limitarmi a un lavoro di estetica". Marco Baliani

Michela Murgia in scena – Uno spettacolo per diventare fascisti

Il fascismo ha l’incredibile capacità, se non stiamo attenti, di insinuarsi ovunque. Fascista è chi il fascista fa.
Pueblo, Ascanio Celestini

Pueblo – Ascanio Celestini e la trilogia sugli invisibili

Mi piaceva quest’idea di un antropologo che non studiasse tanto persone e culture lontane, ma piuttosto la propria cultura attraverso le persone che lo circondano.

Intervista a Giorgio Gallione – Il calcio e le nuove generazioni

Il regista racconta: «Questo sport, in Italia e nel resto del mondo, veicola una serie di atteggiamenti che non corrispondono ai suoi valori originari»

Intervista a Giorgio Gallione – L’origine del tango del calcio di rigore

Il regista racconta: la nascita di "Tango del calcio di rigore", l'incontro con gli attori, il significato della scenografia

Tango del calcio di rigore – Una favola di dittatura e di “futbol”

25 giugno 1978: Argentina e Olanda giocano la finale dei mondiali sotto lo sguardo incombente di Jorge Videla. Quel giorno, i padroni di casa sconfiggono gli avversari. L'indomani, la dittatura continua a schiacciare la libertà del popolo argentino.

Resta connesso

3,321FansLike
211FollowersFollow
39FollowersFollow

Gli ultimi articoli

Cari fottutissimi amici – Una sgangherata banda di pugili nell’Italia del dopoguerra

Cari fottutissimi amici è un film del 1994 diretto da Mario Monicelli e interpretato da un magistrale Paolo Villaggio, nei panni dell'ex pugile Ginepro Parodi.
Il silenzio grande (2021)

Il silenzio grande – Questi fantasmi di Alessandro Gassman

Ne Il silenzio grande Alessandro Gassman scandaglia l'animo dei personaggi, riuscendo a mescolare sapientemente i generi più disparati.

Derico – Un viaggio negli inferi tra Dante e Lovecraft

Franck Derrick, detto Derico, è un indagatore dell’occulto impegnato nella risoluzione di un mistero che attraversa la dimensione dell’incubo fino a giungere alla più terrificante realtà.
Pupi Avati presenta Il Signor Diavolo

Ravenna Nightmare – A Pupi Avati l’Anello d’Oro 2021

Nella serata conclusiva del Ravenna Nightmare Pupi Avati riceve il prestigioso Anello D'oro Special Edition.

Zenerù – Andrea Grasselli e la cacciata dell’inverno di Ardesio

Zenerù è il titolo del documentario diretto da Andrea Grasselli e incentrato sul rituale della scasada del Zenerù, la cacciata dell'inverno, che si celebra nel paese di Ardesio ogni 31 gennaio.