mercoledì, Febbraio 8, 2023

Avengers contro Thanos – chi ha ragione veramente?

Avengers contro Thanos per salvare l'umanità o per permetterle di autodistruggersi?

Babylon – Damien Chazelle destruttura il cinema e omaggia lo spettatore.

Babylon apparentemente si limita a raccontare il passaggio dal cinema muto a quello sonoro, avvenuto a cavallo tra il 1927 e il 1930. In realtà, in questa pellicola dagli echi felliniani, scorsesiani e tarantiniani c'è molto di più. In essa è presente il senso stesso della Settima Arte.

Gli idoli delle donne – La nuova commedia di Lillo & Greg.

Lillo & Greg, come è nel loro stile, confezionano una pellicola esente da volgarità che talune volte vira verso il surreale. Gli idoli delle donne è fondamentalmente una critica ad una società votata all'apparenza piuttosto che alla sostanza

Per tutto il resto dei miei sbagli – Il romantico esordio di Camihawke

Per tutto il resto dei miei sbagli è il romanzo di esordio dell’amatissima influencer non influencer Camilla Boniardi, conosciuta come Camihawke dai suoi follower.

Gli Avengers e l’universo Marvel – perchè ci piacciono tanto?

Negli ultimi 15 anni la Marvel è riuscita pazientemente a creare, letteralmente, un universo di opere cinematografiche collegate ed intrecciate tra loro come mai prima nella storia del cinema. Un progetto ambizioso e ben riuscito che, iniziato nel 2008, non accenna a finire ma si arricchisce costantemente di personaggi, modalità e storie.

Monsters & Co – un messaggio d’amore firmato Pixar

Monsters & Co è un film Pixar del 2001, girato da Pete Docter. Tra i cartoni animati Pixar più ricordati e candidato all'oscar nel 2002.

Grazie ragazzi – Aspettando Godot Riccardo Milani alza l’asticella.

Grazie ragazzi è fino ad oggi il lungometraggio più maturo di Milani. Quest'ultimo affida il ruolo del protagonista al feticcio Antonio Albanese, che per l'occasione interpreta un attore in declino al quale il collega e amico Michele (Fabrizio Bentivoglio) proporrá di insegnare recitazione a un gruppo di detenuti.

Il gatto con gli stivali: l’ultimo desiderio – la Dreamworks fa ancora segno

Il gatto con gli stivali, spin-off di Shrek. Girato da Joel Crawford, con Antonio Banderas nei panni del gatto con gli stivali e, ovviamente, prodotto da DreamWorks.
I migliori Giorni di Massimiliano Bruno

I migliori giorni – Bruno e Leo fanno a pezzi le feste

Massimiliano Bruno e Edoardo Leo continuano la gloriosa tradizione del nostro cinema facendo una vera e propria radiografia del paese.
Improvvisamente Natale con Diego Abatantuono (2022)

Improvvisamente Natale – La “nuova” commedia natalizia di Francesco Patierno

Improvvisamente Natale rappresenta un tentativo, in parte riuscito e in parte fallito, di aggiornare un genere che fatica a riprendere in mano una propria identità ben definita.

Resta connesso

3,321FanLike
211FollowerSegui
39FollowerSegui

Gli ultimi articoli

Nope – “Certi animali non sono fatti per essere addestrati”

Nope, scritto e diretto da Jordan Peele, è il terzo film firmato dal regista newyorkese ed è la sua terza perla. La trama è lineare con un colpo di scena ben piazzato, che colpisce lo spettatore senza sconvolgerlo e che si lega perfettamente al filo della narrazione.

Malcom in the middle – perché riguardarla oggi?

Malcom in the middle è una serie iniziata nell'ormai lontano anno 2000. Un must per chi tra i lettori è nato negli anni '90

Il primo giorno della mia vita – Paolo Genovese affronta il tema del suicidio

Il primo giorno della mia vita è l'ultima fatica di Genovese. Racconta le vicissitudini di quattro persone che si vogliono suicidare e di un uomo misterioso che tenterà di dissuaderli dall'insano gesto

Avengers contro Thanos – chi ha ragione veramente?

Avengers contro Thanos per salvare l'umanità o per permetterle di autodistruggersi?

Babylon – Damien Chazelle destruttura il cinema e omaggia lo spettatore.

Babylon apparentemente si limita a raccontare il passaggio dal cinema muto a quello sonoro, avvenuto a cavallo tra il 1927 e il 1930. In realtà, in questa pellicola dagli echi felliniani, scorsesiani e tarantiniani c'è molto di più. In essa è presente il senso stesso della Settima Arte.