La sezione 6+ di Visioni Fantastiche, festival del cinema dedicato alle scuole e ai giovani studenti, accoglie cortometraggi che sono rivolti a giovanissimi cinefili fra i 6 e gli 8 anni d’età diretti da registi provenienti da ogni parte del mondo: The best orchestra in the world, Desert Racers, Lea selvaje, La rosa dimenticata, Ratones Intrepidos, A date with Mr. Mappleton, Oasis, Forglemmegei e Maestro.

Questa sezione del festival, dedicata agli studenti delle classi I, II e III anno della Scuola Primaria, come tutte le altre e come i laboratori e le masterclass, si è svolta in presenza al Palazzo del Cinema e dei Congressi di Ravenna e online sulla piattaforma on demand dedicata su MyMovies.

The best orchestra in the world, 14’

Il protagonista di questo corto in live action diretto dal tedesco Henning Backhaus, è il calzino Ingbert. Ingbert si candida per una posizione da contrabbassista nell’Orchestra Sinfonica di Vienna. Suonato il provino da dietro una tenda, i guai iniziano quando questa si alza e la sua identità viene svelata.

La storia di Ingbert aiuta a riflettere sulle assurdità della discriminazione e sull’ipocrisia che ancora permea la nostra società. Dietro una facciata di tolleranza e pari opportunità, i sogni non sono ancora alla portata di tutti.

Desert Racers, 7’

Diretto da Aleksandar Vuksanovic, Desert Racers mette in competizione una tartaruga, una lepre, un pupazzo di neve, una cicala, un orso da circo, quattro soldati su un fuoristrada e la classica macchina ben fornita di pagliacci.

Questo simpatico gruppetto correrà fino all’ultimo metro per tagliare il traguardo per primo tra le mille difficoltà del deserto. Un inno alla tenacia e all’immaginazione.

I pagliacci di Desert Racers

Lea selvaje, 9’

María Teresa Salcedo, regista di questo corto, ci porta all’interno di una giungla popolata da pupazzi di pezza che si aiutano l’un altro. Così Lea, una micia selvatica, scopre il potere della collaborazione.

Realizzato in stop motion, il corto, di produzione colombiana, è un concentrato di buone energie. I colori vivaci e il lietissimo fine riempiono il cuore dello spettatore.

La rosa dimenticata, 10’

Unico corto di produzione italiana in concorso, La rosa dimenticata racconta la storia di una bambina e del suo sogno di fare la cantante lirica. La regista Carla di Ilio consegna ai piccoli spettatori di Visioni Fantastiche una lezione molto importante: siate sinceri sui vostri desideri, così che chi vi ama possa aiutarvi a realizzarli.

La rosa dimenticata di carla di Ilio sezione 6+ di visioni fantastiche
I piccoli protagonisti del corto di Carla di Ilio

Insieme a The best orchestra in the world è l’unico corso della sezione 6+ di Visioni Fantastiche ad essere girato in live action.

Ratones Intrepidos, 15’

Diretto dalle sorelle spagnole Miriam e Sara Garcia, Ratones Intrepidos è un altro dei film in concorso nella sezione 6+ di Visioni Fantastiche girato con la tecnica dello stop motion. Due giovani topo cercano vendetta nei confronti della ciurma di gatti pirati che ha rapito la loro madre anni prima: l’avventura della loro vita li porterà però a scoprire quanto la realtà sia spesso molto più complessa di quello che sembra in apparenza.

Ratones Intrepidos delle sorelle Garcia

A date with Mr Mappleton, 4’

Diretto da Gabriel Akpo-Allavo, Constance Augé, Julia Brasileiro Lopes Garcia, Lucas Narjoux, Méghane Reynaud, questo brevissimo corto di produzione francese assume quasi tinte horror, con i soprammobili di una vecchia casa che aggrediscono l’ospite della loro proprietaria.

Oasis, 6’

Oasis è un corto d’animazione in 2D che racconta di un bambino e della madre costretti a difendersi dalla desertificazione dell’oasi in cui vivono. Proprio la desertificazione è rappresentata come un vorace mostro dalla enormi capacità distruttive.

Oasis, sezione 6+ di Visioni Fantastiche.
Oasis è stato presentato nella sezione 6+ di Visioni Fantastiche.

Forglemmegei, 7’

Diretto da Katarina Lundquist, Forglemmegei racconta la storia di un anziano signore che non riesce ad accettare il destino e lo scorrere del tempo.

Maestro, 2’

In conclusione, lo short film francese diretto da Illogic e dedicato alla bellezza della musica lirica. Una chiusura emozionante e visivamente coinvolgente.  

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here