lunedì, 24 Febbraio, 2020
Pueblo, Ascanio Celestini

Pueblo – Ascanio Celestini e la trilogia sugli invisibili

Mi piaceva quest’idea di un antropologo che non studiasse tanto persone e culture lontane, ma piuttosto la propria cultura attraverso le persone che lo circondano.

“Come tu mi vuoi” al Teatro Elicantropo

Tutto inizia con il Buio e una chitarra classica, poi compare ‘’Lei’’, una donna che corre in un tempo dilatato. In disparte ‘’Lui’’, un uomo in tuta da jogging...

Il Teatro di Eduardo – Uomo e Galantuomo

Sono sempre stato legato a Eduardo De Filippo e a tutta la sua immensa opera drammaturgica. Soprattutto adesso, sono certo del fatto che il suo spirito e le sue...
Rione Moncioveta

Ha sfilato per voi il Rione Moncioveta – Thestral M15

Terza e penultima sfilata del palio de San Michele. E' il turno del rione rosso di Moncioveta, che porta in piazza la sua Thestral M15.

Michela Murgia in scena – Uno spettacolo per diventare fascisti

Il fascismo ha l’incredibile capacità, se non stiamo attenti, di insinuarsi ovunque. Fascista è chi il fascista fa.

Ha sfilato per voi il Rione Portella – La Grande Fabbrica delle Parole

Il Rione Portella è riuscito a portare davanti al pubblico di Bastia Umbra la propria sfilata, La Grande Fabbrica delle Parole, il 25 settembre.

Intervista a Giorgio Gallione – L’origine del tango del calcio di rigore

Il regista racconta: la nascita di "Tango del calcio di rigore", l'incontro con gli attori, il significato della scenografia

Tango del calcio di rigore – Una favola di dittatura e di “futbol”

25 giugno 1978: Argentina e Olanda giocano la finale dei mondiali sotto lo sguardo incombente di Jorge Videla. Quel giorno, i padroni di casa sconfiggono gli avversari. L'indomani, la dittatura continua a schiacciare la libertà del popolo argentino.
Cuticchio e Sieni. Foto si Paolo Porto

Nudità – E se il prode Orlando incontrasse un ballerino?

Lo spettacolo del puparo Cuticchio e del ballerino Sieni esplora i confini tra la danza umana e l’antica arte siciliana dell’Opera dei Pupi, in un fiume di movimenti in cui i confini tra chi guida e chi conduce non sono più così netti.

Resta connesso

3,123FansLike
211FollowersFollow
40FollowersFollow

Gli ultimi articoli

La musica classica incontra il cinema – Dieci grandi pezzi in dieci grandi film

Top10 dei grandi capolavori del cinema in cui l'uso della musica classica è servito a rendere il film, o una scena in...

La dolce vita – Il naufragar m’è dolce in questo mare di mediocrità

La frase più famosa de La dolce vita:"Marcello, come here!", ogni cinefilo che si rispetti conosce a memoria l'immortale sequenza in cui...

Cercami di André Aciman – I rapporti e le distanze

Nel 2019 è finalmente uscito Find me di André Aciman, l’atteso sequel di Call me by your name. Se il primo libro metteva in scena il ritratto dell’intimità nella sua forma più vera, il secondo la riprende per metterla in gioco nella trama intrecciata dal tempo e dalla distanza.

La Delicatezza di David Foenkinos – Il conforto dell’amore

La particolarità di questo libro credo che sia proprio quella di spingerci a prendere seriamente coscienza della forza di questo sentimento per mezzo di una narrazione quasi spensierata, di farci aprire gli occhi, pagina dopo pagina, con delicatezza.